10/06/13

gambero rosa marinato agli agrumi


   
In un epoca, come quella che stiamo vivendo, in cui la dimensione del tempo sembra essersi alterata favorendo i frenetici ritmi di vita, si è perso il vero rapporto con il cibo che ci consentiva di comprendere la ragione dell'attesa.
Come recita un vecchio detto: pregustare è meglio di gustare! e parlando di cibo nessuna citazione è più appropriata.
Attendere per mesi l'arrivo di una stagione, per assaggiare il sapore di frutta e verdura che la caretterizzano è un piacere, oltre che per gli occhi e per il palato, anche per la salute, che ha tutto da guadagnare se consumiamo i cibi freschi al momento della loro produzione. 




Verificare la qualità dei prodotti, tenendo conto dei processi di trasformazione della provenienza e la stagione in cui si raccolgono frutta e ortaggi, o che si peschino le varietà di pesci o seguire le varie fasi dell'allevamento di polli e bestiame fino al momento  della macellazione delle carni, è molto più importante che occuparsi delle esecuzioni di varie ricette.E' inoltre noto che alimenti primaticci e tardivi sono solitamente più costosi ed inferiori in qualità rispetto a quelli di stagione.

 

Stamani sono stata al mercato del pesce nel porto di Isola delle Femmine ed ho acquistato questo meraviglioso gambero rosa. La freschezza del pesce era tale che mi sembrava un peccato cuocerlo sul fuoco, cottura che tende ad indurirlo e privarlo del sapore. Ho così preperato questa ricetta sfiziosa e golosa con la marinata, che insaporisce e conserva tutti i profumi del gambero, mantenendo integro il valore nutritivo.

.

ingredienti:
1/2 kg di gamberetti
 il succo di 4 limoni e quello di 1 arancia
1 spicchio d'aglio (facoltativo)
1 mazzetto di prezzemolo
4 cucchiai di olio evo
sale, peperoncino

esecuzione:
Lavate i gamberi in abbondante acqua corrente. Staccate delicatamente la testa, il guscio ed eliminate il filo scuro dal dorso. Disponete le code in una terrina e coprite con il succo di agrumi filtrato, a piacere potete mettere l'aglio schiacciato, lasciando marinare per un paio d'ore in frigo.
Trascorso il tempo necessario irrorateli con l'olio evo, cospargeteli di sale peperoncino e prezzemolo tritato.

6 commenti:

Lo ha detto...

hai ragione bisogna coltivarsi il proprio tempo...con pazienza con i gesti lenti....un abbraccio

sississima ha detto...

assolutamente sfiziosi, un abbraccio SILVIA

Catalda Biunda ha detto...

buoni, da provare per un'occasione speciale.
Se ti va visita il mio nuovo blog, non è un granchè ma ci sto provando anche io

Sara Natale ha detto...

Ciao, nuova follower , ti ho trovato tramite Directory Blogspot, complimenti per il blog e le ricette, appena avrò tempo verrò a spulciare con più calma, se ti va di venirmi a trovare mi trovi
qui
magari ti va uno scambio banner, il mio è prelevabile nel mio blog, a presto
Sara

cooksappe ha detto...

marinato!

Donatella Clementi ha detto...

Auguri per anno con solo buone notizie... BUON 2014 :* <3