24/01/09

muriella di zucchine e gamberi

Alcuni giorni fa avevo preparato, la pasta con i broccoli in tegame, e poichè mi sono avanzati
un pò di ziti, il giorno dopo ho preparato questa ricetta utilizzando delle code di gambero
e delle zucchine. Ne è venuto fuori un piatto delicato e molto profumato. Molto buono!
L'ho poi presentato con questa coreografia, dando un pò d'effetto alla presentazione.
Un vero successo.
Per prepararlo occorrono:
4oo g di spaghetti (nella foto io ho usato il formato di pasta ziti)
300 g di code di gambero già sgusciate
3 zucchine tagliate a fettine sottili, per il senso della lunghezza
300 g di pomodori pelati a pezzetti
1 spicchio d'aglio, 1/2 cipolla, 1 mazzetto di prezzemolo, una grattatina di zenzero,
sale, peperoncino, 1/2 bicchiere di vino bianco secco, olio evo.
Soffriggete, in un tegame, con l'olio evo, un trito di aglio e cipolla, unite i pomodori salate e pepate
e fate cuocere per dieci minuti. A questo punto unite i gamberi tritati, e dopo un paio di minuti,
grattateci sopra un di zenzero fresco, bagnate tutto con una spruzzata di vino.
Cospargete con un ciuffo di prezzemolo tritato e cuocete per 5 minuti.
Nel caso vogliate presentarle a strati, così come ho fatto io, date una sbollentata alle zucchine già affettate, e mettetele ad asciugare su di un canovaccio.
Lessate la pasta in acqua bollente salata, sgocciolateli al dente e trasferiteli nel tegame con il sugo, rigirate tutto, affinchè il condimento si distribuisca in modo uniforme, quindi cospargete di prezzemolo tritato e servite.

7 commenti:

tuo figlio ha detto...

Potevi conservare gli Ziti con le zucchine e portare i gamberi a me che ci facevo un bel piatto di Trenette gamberi e pomodorini.

Betty ha detto...

Qusto piatto sembra davvero appetitoso e che bella presentazione!
Complimenti!
Buon fine settimana
Betty

Lo ha detto...

è anche molto bello da vedere! complimenti!!! un bacione

Peppe ha detto...

che capolavoro, ciao.

unika ha detto...

molto bello da vedere ma...i sapori si sono fusi tra loro? vedo tutto molto separato...dammi il tuo parere...un bacio
Annamaria

Anicestellato... ha detto...

Meravigliosa presentazione bravissima!

Sfurlo ha detto...

Mah......
La mamma è la mamma la chef è la chef.
La mamma deve cucinare da mamma la chef da chef.
Diciamo che i gamberi potevi darglieli a hermes e gli ziti farli col ragù.
Povero papà ahahahahahahahahahah


P.s.
anche perchè molto spesso la mamma supera alla grande la chef