22/11/09

caponata di melanzane

Ohi!ohi! Con i piedi doloranti, mi concedo finalmente una pausa.
Oggi sono stata colta da un raptus improvviso di femminilità, e con l'intento di slanciare la mia figura ho indossato gonna e tacco 10.
Approfittando del bel tempo che caratterizza quella che viene chiamata "l'estate di S.Martino", me ne sono andata in giro per godermi questa tiepida giornata di sole.
Risultato,aveva ragione zia Maria, quando diceva: se bella vuoi apparire un poco devi soffrire! ed io sto soffrendo!
Alla fine però ne è valsa la pena, non sembravo certo una delle protagoniste di "Sex and the city" ma per qualche ora ho svolazzato tra negozi e supermercato, guardando soddisfatta la mia figura riflessa nelle vetrine, dicendomi che in fondo questa nonna non è poi così male.
Eh sì, perchè udite udite, sono diventata Nonna!
il 14 settembre è nato il mio primo nipotino, Emanuele. Ed ovviamente, è bellissimo! parola di nonna!
Comunque, se non altro questa sosta davanti al pc, girando per i post del mio blog qua e là, ha fatto scattare la voglia di rifarmi viva con quanti di voi si stessero chiedendo che fine avessi fatto!
e cosa di più buono potevo proporvi di una squisita caponata di melanzane?



Alla sola vista degli ingredienti variopinti e delle erbette profumate che occorrono per preparare questa prebalitezza si può pregustare la bontà di questo antipasto tipico della cucina siciliana. L'esecuzione è un pò lunga, per questo consiglio di prepararne una bella quantità da tenere in frigo. Può essere consumata anche dopo diversi giorni.

ingredienti:

-6 belle melanzane -200g di olive verdi denecciolate -50g di capperi -2 grossi gambi di sedano
-2 mestoli di salsa di pomodoro -2 grosse cipolle tagliate a fette sottili -1/2 bicchiere d'aceto di vino - 2 cucchiai di zucchero -basilico fresco

eccovene la ricetta:

Tagliate le melanzane a dadetti ponetele in un colapasta e cospargetele di sale, friggetele in abbondante olio d'oliva ben caldo, disponendole su un foglio di carta assorbente e tenetele da parte.

Intanto preparate la salsa. Pulite il sedano tritatelo e fatelo sbollentare in poca acqua salata per 5 minuti, quindi fatelo scolare.Denoccialate le olive e dissalate i capperi. In un tegame soffriggete la cipolla alla quale aggiungerete il sedano già sbollentato, le olive e i capperi, insaporite con sale e pepe o peperoncino, ed aggiungete la salsa di pomodoro ed il basilico fresco. Continuate la cottura per altri 10 minuti, mescolando spesso, poi cospargete la salsa con lo zucchero e diluitela con l'aceto.fate cuocere per qualche altro minuto ed è pronta.













Disponete le melanzane in un piatto di terracotta, e copritele con la salsa e guarnite con foglie di basilico. Lasciate raffreddare all'aria e dopo ponetela in frigo per almeno 3 ore. Non mescolatela, secondo un mio consiglio, rischiereste di spappolare le melanzane, fatelo prima si servirla,quando sarà ben fredda.



13 commenti:

Mestolo e Paiolo ha detto...

Ciao Giusy, ti ritrovo con piacere, questo piatto mi fa venir l'acquolina in bocca, è una meraviglia!
Ciao

Lo ha detto...

ma augurissimi meravigliosa nonna...che bella notizia! hai fatto troppo bene osare un tacco 10 con gonna..chissà che bello vederti. Ben ritrovata e grazie per questa ricettina a presto

Angelo D'Amore ha detto...

grazie della visita. ho trovato una blogger preziosa, non so se lo sai, ma io ho un agriturismo, prendero' se ti fa èpiacere molti spunti da te e a mia volta ti suggeriro' molte mie ricette.
saluti,
angelo

Ines ha detto...

Buooooona la caponata!! Mi ricorda la mia infanzia sicula:)
Grazie della visita,
a presto!
Ines

titti ha detto...

ricambio la visita con piacere
quante buone cose.
brava brava
ciao
Titti

titti ha detto...

ricambio la visita con piacere
quante buone cose.
brava brava
ciao
Titti

titti ha detto...

ricambio la visita con piacere
quante buone cose.
brava brava
ciao
Titti

titti ha detto...

ricambio la visita con piacere
quante buone cose.
brava brava
ciao
Titti

titti ha detto...

ricambio la visita con piacere
quante buone cose.
brava brava
ciao
Titti

titti ha detto...

ricambio la visita con piacere
quante buone cose.
brava brava
ciao
Titti

mike ha detto...

bene giusi sn contenta di questa fuoriuscita, anche io dopo mesi di silenzio sn riapparsa, promettendomi di essere più costanteanche xkè in qst giorni ho comprato la macchinetta stendipasta, quella a manovella così diciamo che spesso mi diverto a fare la pasta fresca....eheheheh!!!!e poi la caponata...io lo so bene quant'è buona, e so bene quant'è buona quella che fai tu, certe cose si hanno nel DNA, e forse io la caponata nn ce l'ho, anche perchè poi nonho più avuto il coraggio di rifarla è proprio una di quelle cose che mi mette paura,diciamo pure che non mi sento all'altezza, e poi il giudizio di mafredi sarebbe troppo e dico troppo spietato quindi preferisco che rimanga il ricordo bello e buono di quest'estate, quando ci siete venuti a trovare e ci avete viziato con mille attenzioni!!!!!baci e a presto...

Gatadaplar ha detto...

Ciao! ^___^
Ricambio con grandissimo piacere la tua visita nel mio blog e... questa che proponi la metterò nel mio Libro delle Ricette Sognate... a dieta finita me la pappoooooooooooooo
:DDD
Un bacione e grazie ancora per la visita! ^__^

PS: sei una gran bella Nonna, te lo dico io!!!! ^_^
Ma lo sai che anche la Cuginotta del Compare ha partorito a Settembre?! Il 20!!! E' nata la bellissima Gloria, che io, da brava "zia" mi spupazzo ad ogni occasione :DDD

giusy ha detto...

ciao Stefano, è un piacere anche per me ritrovarti.

LO,è vero qualche volta si deve osare.

grazie Angelo, non sapevo della tua attività, scambierò con piacere ricette e consigli.

Ines, i ricordi del passato sono sempre belli, sono contenta che alcuni dei tuoi siano legati alla mia terra.

ciao Titti, a presto!

dolce Mike, vi vizierei ancora se solo vi avessi vicini...e dei tuoi dolci, allora che dire spettacolari!

Gatadaplar, spero che ti rimetta in linea presto, così da poter provare questa ricetta
auguri per la nipotina Gloria

ciao a tutti